• galloemanuela16

Ortodonzia invisibile: mostra la bellezza del tuo sorriso.

Negli ultimi anni si è riscontrato un crescente interesse verso l’estetica del sorriso, e per questo si è sviluppata sempre più l’attenzione per “l’ortodonzia invisibile”, vale a dire quella basata sull’utilizzo di allineatori trasparenti.


Questa tecnica di estetica avanzata può essere un rimedio sia per gli adulti che per gli adolescenti che desiderano, in modo pressoché invisibile, migliorare il proprio sorriso.



Cosa sono gli allineatori trasparenti?


Gli allineatori sono mascherine in plastica termostampata trasparente, realizzate sulla base dell’impronta del cavo orale di ciascun paziente. L’impronta, eseguita nella fase iniziale del trattamento, può essere svolta con paste tradizionali o con uno scanner intra-orale digitale.


Le mascherine, una volta indossate, inducono delle forze che permettono lo spostamento graduale dei denti fino a raggiungere la posizione desiderata. Questo tipo di trattamento consente di trattare con successo l’affollamento dentale e i diastemi, ossia spazi aperti tra un dente e l’altro, (possibilità questa subordinata all’entità e alla posizione di tali spazi). Allo stesso modo, l’utilizzo degli allineatori permette di correggere diversi tipi di malocclusione dentale, come i morsi profondi – cioè quei casi in cui gli incisivi superiori, in chiusura, vanno a coprire troppo i piccoli incisivi inferiori.

Quali sono i vantaggi?


Gli allineatori trasparenti sono rimovibili e sarà dunque possibile gustare i cibi e le bevande preferite senza alcun ostacolo.


La compliance del paziente è tuttavia fondamentale per il raggiungimento dell’obiettivo. Le mascherine, infatti, offrono un enorme vantaggio dal punto di vista della praticità ma è necessario che vengano indossate almeno 20 - 22 ore al giorno e rimosse possibilmente solo per mangiare e per lavare i denti.


I vantaggi ulteriori di un trattamento ortodontico con gli allineatori trasparenti sono molteplici. In primis, offrono un confort non paragonabile ai tradizionali apparecchi. L’unica sensazione che si prova è una leggera pressione che nell’arco di un giorno tende a scomparire.


Gli allineatori trasparenti non provocano alcun fastidio perché sono assenti fili o attacchi metallici sui denti. Quest’ultimo aspetto incide evidentemente in modo importante sull’estetica. Inoltre, quando si mangia non vi è il rischio che il cibo si incastri o che un attacco possa staccarsi, di conseguenza le urgenze sono molto improbabili e le manovre di pulizia più facili.



Quali sono gli step da compiere?

  • PRIMO STEP: ANALISI DEL SORRISO

Nel mio studio presso il Centro Medico Parioli a Roma, dedico un appuntamento esclusivo alla valutazione del sorriso. Il trattamento con gli allineatori invisibili inizia, infatti, con un’analisi del sorriso che viene effettuata con l’ausilio dello scanner intra-orale.


A differenza del classico calco dentale questo passaggio viene effettuato in pochi minuti e senza l’utilizzo di paste appiccicose e dal sapore sgradevole.


Un enorme passo avanti sul piano del confort, della precisione e della rapidità di esecuzione.


Grazie allo scanner intra-orale, siamo in grado di generare un’animazione 3D per mostrare al paziente i movimenti che compiranno i denti nel corso dei mesi, fino a raggiungere la posizione desiderata.


Sostanzialmente sarà possibile visualizzare passo dopo passo la trasformazione del sorriso.

  • SECONDO STEP: CONSEGNA MASCHERINE INVISIBILI

Una volta approvato il piano di cura, vengono creati degli aligner realizzati su misura e dunque personalizzati per il paziente.


Ciascun set di aligner dovrà essere indossato dalle 20 alle 22 ore al giorno. Un nuovo set di aligner andrà sostitituito circa ogni 4 settimane, secondo le istruzioni.


Ogni set sposterà delicatamente e gradualmente i denti nella posizione desiderata, in base al piano di trattamento stilato, verso il raggiungimento di un nuovo straordinario sorriso!


4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti